Video conferenze per incontri a distanza

Vista l’attuale necessità di distanziamento sociale, dovuta alla situazione sanitaria in cui ci troviamo da qualche mese, le video conferenze rappresentano uno dei metodi migliori per mantenere la sicurezza reciproca.

Le video conferenze sono, da sempre, un mezzo utilizzato da professionisti e committenti per riunioni virtuali in occasione di incontri preliminari per discutere eventuali progetti futuri, ma anche per la richiesta di informazioni tramite le quali, successivamente, potranno essere ipotizzati dei preventivi.

Si usano anche per la definizione dei particolari di un lavoro in corso d’opera, le eventuali modifiche ed anche per presentare il lavoro svolto.

Le video conferenze, diciamocelo sinceramente, sono una vera comodità per tutti.
E’ vero che il contatto umano non potrà mai essere sostituito del tutto da qualcosa di virtuale, ma è anche vero che molto spesso, fa assai comodo poter stare seduto davanti alla propria scrivania ed effettuare una riunione con colleghi o committenti senza doversi spostare dalla propria abitazione o dal proprio studio.

Non ci sono vincoli di orari e problemi di spostamento con relativi costi da addebitare al committente.
Il risparmio, anche in questo caso, si fa sentire e dopotutto è pur sempre gradito potersi tenere in tasca qualche Euro in più.

Ecco quindi che le video conferenze per incontri a distanza, ci vengono in aiuto, grazie alla tecnologia attuale e grazie soprattutto a programmi gratuiti messi a disposizione da colossi come Google, con il proprio “Meet”, che non richiede alcuna installazione sul proprio computer e che quindi si può usare tramite un comune programma per navigare, il browser.

Questo è il metodo che personalmente preferisco, non soltanto in questo periodo di emergenza sanitaria, ma anche in periodi del tutto normali, per la sua versatilità, per la facilità d’uso del programma e per il notevole risparmio di tempo sia per il cliente che per me stesso.

Per il cliente, come scrivevo poco sopra, vi è anche un piccolo risparmio in denaro.
Ma tant’è, si dice che “tutto fa…”, quindi laddove è possibile risparmiare e far risparmiare, ben venga la moderna tecnologia.